L'Impermeabilizzazione in resina di terrazzi e balconi


L'impermeabilizzazione utilizzando la resina è possibile sia su di superfici verticali o orizzontali già esistenti o nuove.

Le rotture e i distaccamenti delle impermeabilizzazioni tradizionali nascono generalmente in prossimità di lucernari, camini, tubazioni o raccordi. La resina invece si trova perfettamente a suo agio in queste situazioni particolari grazie all'applicazione liquida e al tessuto armato che le conferisce uno spessore di 2/3 mm.

Non è sempre necessario sostituire le vecchie guaine prefabbricate o bituminose ma una volta sanate si ricoprono con formulati resinosi in modo da creare una impermeabilizzazione continua e senza giunti o punti di possibile lesione o fessurazione.

Nel residenziale le situazioni in cui è richiesta una impermeabilizzazione in resina sono diverse:

✔️ BALCONI ESTERNI

✔️ COPERTURE AD USO TERRAZZO

✔️ ZONE BAGNO

La resina garantisce qualità estetiche performanti e qualità tecniche di impermeabilizzazione all'avanguardia grazie alle caratteristiche di basso spessore, assenza di fughe ed infinite possibilità di personalizzazione.

I nostri sistemi applicativi permettono di ridurre i tempi di asciugatura del prodotto e di andare su rivestimenti preesistenti. Facendo così, non sarà necessario demolire niente e neanche smaltire la vecchia guaina impermeabilizzante con un conseguente risparmio di tempo e costi.

Esistono varie tipologie di resina tra le soluzioni per impermeabilizzare le superfici, consentendo di ottenere un risultato estetico diverso e una maggiore o minore resistenza a urti, abrasioni e shock termici. Una volta realizzato un ciclo di impermeabilizzazione di Rpm Italia questo può venire garantito fino a 20 anni.

REALIZZAZIONI - PRIMA & DOPO

#Impermeabilizzazioni

54 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti