• Rpm Italia

5 buoni motivi per scegliere la resina come rivestimento di pavimenti e pareti


Materiale utilizzato prettamente in ambito industriale, la resina, negli ultimi anni ha preso sempre più piede sia in contesti residenziali sia negli spazi retail/office.

Quali vantaggi porta avere dei rivestimenti in resina?

1 La resina è un materiale estremamente durevole che garantisce grande resistenza meccanica, alle sostanze chimiche e all’usura. E' idrorepellente e impermeabilizzante quindi meno soggetto alla formazione di macchie, muffa e aloni.

2 Con la resina è possibile realizzare soluzioni che evidenziano continuità tra superfici diverse: pavimenti, pareti, scale etc.

3 E' possibile scegliere i colori di base, la finitura e il tipo di lavorazione (spatolato, monocromatico, multicromatico). Ogni pavimento è unico ed è in grado di rispecchiare fedelmente i gusti del committente.

4 Ogni pavimento e/o rivestimento è monolitico, senza giunti o fughe, quindi facilmente sanificabile e lavabile.

5 La riparazione di una realizzazione in resina può essere fatta in tempi brevi non richiedendo dei costi eccessivi. Qualora ci fossero dei segni di danneggiamento è possibile intervenire sulla fessurazione, riparando la superficie riapplicando la stessa tipologia di resina usata in origine a prescindere dalla sua finitura.

I rivestimenti in resina hanno un basso spessore che, in ambienti residenziali, può variare dai 2 ai 3 mm. Contrariamente a quanto accade con i materiali tradizionali, non è necessario rimuovere il pavimento sottostante. Si evitano quindi problemi di rettifica degli infissi e costi di smaltimento dei materiali di risulta.

REALIZZAZIONI

#residenziale #spatolato #living #home #retail #office #hotel #rivestimenti #pavimentazioni

88 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti