Operai specializzati lavorano della carne trasportata su rulli.

Aziende Lavorazione Carni

Dal prodotto alla posa

Perché la resina nelle Aziende di Lavorazione Carni

  • Resistenza meccanica e termica: un pavimento e/o rivestimento in resina gode di un'ottima resistenza a traffico pedonale elevato, di carrelli elevatori, transpallet.

  • Antiscivolo

  • Alti standard igienici: una soluzione in resina facilita la pulizia, sia manuale che meccanizzata ed è priva di giunti e/o fughe, luoghi di ristagno liquidi e proliferazione batterica. 

  • Tempi e Costi di Gestione: in caso di ristrutturazione, il basso spessore e le tecniche di posa della nostra squadra specializzata garantiscono tempi veloci ed un disagio minimo per la produzione. 

Interessato?

Scrivici subito, ti risponderemo nel minor tempo possibile.
Contattaci

Privacy

Dichiaro di avere compiuto sedici anni, e se minore di sedici, di essere stato autorizzato dal titolare della responsabilità genitoriale, pertanto acconsento al trattamento dei miei dati personali così come indicato nella Privacy Policy.

Comunicazioni

Acconsento al trattamento dei miei dati personali. Per l’inoltro della newsletter, le comunicazioni via telefono (sms, WhatsApp, telefonata vocale)

Le Finiture

 
Esempi di Realizzazione
 
 

Perché la resina nelle Aziende di Lavorazione Carni

Nelle aziende alimentari, in particolare nei macelli e nelle aziende in cui si lavorano carni (salumifici, vendita al dettaglio o all’ingrosso) la resina risulta essere il materiale ideale per pavimentazioni e rivestimenti.

  • Le proprietà di resistenza di pavimenti e rivestimenti in resina garantiscono la durata nel tempo anche in celle frigorifere ed aree con temperature sottozero​. La resina non teme il contatto continuo con sostanze chimiche o biologiche, RPM Italia realizza pavimentazioni con sistemi di drenaggio in acciaio inossidabile per evitare il ristagno di liquidi in superficie.

  • La resina è inoltre dotata di proprietà antiscivolo per garantire la sicurezza del personale.

  • L’assenza di giunti e/o fughe e la possibilità di scegliere una soluzione continua tra pavimenti e pareti garantiscono alti standard igienici, in piena conformità con la normativa sanitaria.

La resina è idonea alla pulizia a vapore e/o meccanizzata, quindi risulta semplice e veloce da pulire.

  • La manutenzione richiesta per questo tipo di pavimentazioni risulta minima, come minimo è il disagio per la produzione. La resina può essere applicata su diverse tipologie di pavimentazioni: calcestruzzo, ceramica, legno o piastrelle.

La possibilità di applicazione su substrati già esistenti ed il basso spessore finale rendono la posa più veloce, con un notevole risparmio in termini  di tempo e costi di smaltimento.​                                  

            Il ciclo di posa della pavimentazione può essere suddiviso in più tranches in modo da non ostacolare il proseguimento della produzione.